graficare | la comunicazione è nel nostro DNA

Icon

Una giornata particolare

tomatoes

Stamattina sono andato al banchetto di frutta e verdura vicino casa, e ho comprato un chilo di pomodori. Il venditore me li ha incartati, io li ho messi nella busta e gli ho detto che naturalmente li avrei pagati solo dopo averli usati, cioè dopo averci fatto il sugo e averlo mangiato con la pasta. Lui non ha avuto niente da obiettare, mi ha solo raccomandato di farlo al più presto perché passato qualche giorno avrei rischiato di non poterli più utilizzare.
Tornando sono passato davanti alla salumeria, il salumiere che era lì fuori mi ha salutato, abbiamo fatto due chiacchiere e poi lui, con molto tatto e discrezione, mi ha chiesto com’era la ricotta che mi aveva dato la settimana scorsa. Gli ho risposto che non lo sapevo, in quanto avevo dovuto buttarla: infatti la settimana scorsa un giorno siamo stati a cena fuori, un altro giorno ci hanno invitato i vicini all’ultimo momento, poi eravamo sempre pieni di avanzi, e alla fine era scaduta. Lui mi ha rassicurato che per carità, non mi dovevo giustificare, essendo nel mestiere da tanti anni lo sa benissimo come vanno queste cose, …  continua a leggere

 

Dario De Marco è un giornalista, e in quest’analisi divertente ma terribilmente lucida, parla del suo settore.
Purtroppo molto affine al mondo della comunicazione e dei grafici…

Buona lettura

Nasce tuttaper.me

tutta-per-me-logo

Nasce a Mestre Tuttaper.me una nuova piattaforma per stimolare lo shopping nei centri cittadini.

Parte da Mestre una nuova iniziativa per rivitalizzare il centro città e lo shopping cittadino, per stimolare le vendite e la crescita dei negozi che se prima soffrivano per la concorrenza dei grandi centri commerciali oggi soffrono ancora di più per la crisi in atto. L’obiettivo è semplice ed ambizioso al contempo: riportare i cittadini a fare shopping in centro città, e dai numeri raccolti solo nella prima settimana sembra che i cittadini stiano rispondendo con entusiasmo .

Ecco allora la nascita di www.tuttaper.me, una piattaforma di consigli per lo shopping, nata da un’idea di DNA Italia, agenzia di comunicazione specializzata in iniziative social, che si è data un obiettivo che coniuga business e sociale: riportare l’attenzione sul commercio di vicinato e le vetrine del centro città per far conoscere i negozi, i prodotti più particolari, le vendite promozionali e per rendere il centro città nuovamente vivo e pulsante e dare un piccolo contributo contro il continuo abbassarsi delle saracinesche.

L’iniziativa nasce a Mestre, ma si è già estesa a Chioggia e vuole svilupparsi in tutta Italia a partire dalle principali città del Veneto e sta cercando partner nei maggiori centri di tutto il Paese.

Il concetto è semplice: tuttaper.me sarà solo una directory nazionale che rimanderà ai siti locali dedicati ai singoli centri città. Il primo sito locale è appunto “mestre.tuttaper.me”. All’iniziativa è legata una pagina facebook ( fb.com/tuttaperme ) in cui gli editor locali responsabili dei portali cittadini postano le foto e le recensioni dei prodotti e delle vetrine dei negozi per segnalare ai residenti, ma anche a visitatori occasionali e ai turisti, le opportunità di acquisto più interessanti, divertenti o convenienti.

Un’idea semplice che consente di dare visibilità alle attività che normalmente non hanno grandi risorse da investire in pubblicità e in iniziative promozionali.
Un servizio però anche per i cittadini, per quelli che possono scoprire opportunità in aree del centro che non frequentano abitualmente, per quelli che cercano nuovi percorsi e soprattutto coloro che credono nella necessità di spingere l’economia cittadina.

I dati dopo un paio di settimane appena di avvio dell’attività risultano davvero incoraggianti. Oltre 2600 i fan della pagina, di cui 500 dalla neonata sezione di Chioggia, con una portata di oltre 45.000 collegamenti costantemente in crescita e molti negozianti che, a fronte della facilità d’approccio, chiedono agli editor del progetto che incontrano per strada come poter essere presenti con le loro vetrine per ottenere un piccolo, ma prezioso aiuto contro il mare di problematiche che ogni giorno affrontano i negozi cittadini.

Al momento la presenza nel sito è assolutamente gratuita, ma presto per chi vuole un po’ di attenzione in più sarà possibile acquisire delle posizioni privilegiate con investimenti veramente economici che garantiranno la sostenibilità del progetto e il suo ampliamento a livello nazionale.

Per poter lanciare la piattaforma a livello nazionale è stato lanciata una raccolta di fondi: se vuoi donare qualcosa, collegati alla piattaforma kapipal

Se invece vuoi diventare editor per la tua città, non hai che da contattarci, inviandoci una mail, qui, oppure qui.

[reload] I designer salvano la Costituzione italiana

5

Ripropongo una vecchia idea, di cui abbiamo già parlato in vecchio post, del 19 febbraio 2009.

L’idea originaria è di Cosimo Bizzarri.
Spesso noi professionisti della comunicazione utilizziamo un testo “ciceronesco” per riempire gli spazi in attesa dei testi definitivi.
Ormai il testo è standardizzato, si usa sempre il solito “Lorem ipsum dolor sit amet” ( qui qualche info in più), tanto che i software di impaginazione prevedono un comando ad hoc.

Perhé non cambiare questo testo?

“Propongo dunque a tutti i designer italiani di sostituire da oggi “Lorem ipsum dolor sit amet…” con il testo dei Principi Fondamentali della Costituzione italiana. Se tutti lo facessero, otterremmo almeno un risultato apprezzabile: professionisti e clienti del mondo della comunicazione dovrebbero leggerselo tutti i giorni e si riapproprierebbero, anche involontariamente, dei pilastri su cui si basa la società civile italiana.”
(in allegato anche il file txt)

Read the rest of this entry »

“L’usanza solo italiana delle gare creative (a costo zero)” di Claudia Neri

Ecco il link di un articolo, scritto da Claudia Neri, sull’usanza, tutta italiana, di fare gare creative senza rimborso spese.
Mi sembra un ottimo intervento.

Brava Claudia!

i dieci comandamenti del logo design

Logodesignguru ha messo in infografica quelle che per loro sono le 10 regole di un progettista alle prese con un nuovo logo:

 

 

1. Non ruberai
2. Non userai mai delle clip art
3. Non userai immagini prese da stock di immagini
4. Leggerai con attenzione il brief
5. Lavorerai duro
6. Consegnerai le bozze nei tempi stabiliti
7. Modificherai le bozze in base ai feedback
8. Sarai sempre professionale
9. Presenterai le bozze in modo corretto
10. Presenterai i files definitivi in modo corretto

Benvenuto !

Questo blog è tenuto dallo staff di DNA italia, agenzia di comunicazione di Venezia.
E' nostra intenzione raccogliere informazioni e suggestioni dal mondo della comunicazione e dell'innovazione, magari tentando di aggiungerci quei famosi "2 cents" che i molti anni di esperienza nel campo ci hanno regalato.

Dropbox

Hai bisogno di scambiare file pesanti?

Ti consiglio di usare Dropbox! Secondo me il miglior servizio attualmente disponibile.
Fino a 16 Gb gratuiti!

clicca qui per iniziare