Fanpage Facebook – misure e novità

Ancora pochi giorni, e poi, il 30 marzo, tutte le fan page di Facebook adotteranno (in maniera forzosa e obbligatoria) la nuova veste grafica.
Il nuovo layout rispecchierà quanto già visto per i profili personali: Timeline per tutti, volenti o nolenti!

Ma cosa cambia in realtà, oltre all’aspetto prettamente grafico? Proviamo a dare un veloce sguardo su quelle che saranno le più evidenti (o più interessanti) novità, soprattutto in ottica “gestori”.

Bye bye landing page

Una tragedia? Per chi ne aveva fatto un business sicuramente si. Infatti molte agenzie si erano fortemente specializzate nella costruzione di landing page, cioè di una pagina “di atterraggio” per chi visitava la fan page di un brand ma non ne era ancora likers.
Con la nuova versione tutti i visitatori, likers o meno, vedranno la medesima pagina e i medesimi contenuti.
Però non fasciamoci la testa: il sistema like-gate non andrà in pensione: rimane infatti la possibilità di inserire tabs (applicazioni), solo che il percorso diventa più macchinoso: ben che vada gli utenti dovranno fare un click in più. Si dovrà ovviare con un più attento uso della messaggistica all’interno della timeline per “spiegare” agli utenti le varie possibilità.
La vera tragedia, lato marketing, è che sarà impossibile monitorare la provenienza degli utenti, che invece con un attento uso delle landing, era facilmente ricostruibile.

Ridimensionare, please

Cambiano invece tutte le misure. Tabs, cover, immagine di copertina e quant’altra ora appaia sulla nostra pagina.
Con il nuovo layout  la larghezza dei nostri tabs si allarga, passando dai 520 pixel agli 810.
Se non abbiamo tempo di fare immediatamente le modifiche poco male: le vecchie tabs verranno automaticamente ridimensionate e continueranno a funzionare.

Merita un discorso a parte l’immagine di copertina.

Di fatto l’immagine di copertina andrà a sostituire l’immagine di profilo nella sidebar di sinistra e le cinque immagini del photo stream.
Ottimo! Molto più spazio per le informazioni, oltre che, data la posizione che assume la vera e propria immagine di profilo, una possibilità di far interagire (graficamente) i due elementi.
Attenzione però alle limitazioni che Facebook pone ai contenuti dell’immagine di copertina:

i.    Informazioni su prezzi o acquisti, quali “sconto del 40%” o “Scaricalo su xxx.com”;
ii.    Informazioni di contatto come l’indirizzo di un sito Web, un’e-mail, un indirizzo di mailing o informazioni che dovrebbero essere inserite nella sezione “Informazioni” della Pagina;
iii.    Riferimenti a funzioni o azioni di Facebook, come “Mi piace”, “Condividi” o una freccia che punta dalla foto di copertina a una qualsiasi di queste funzioni; oppure
iv.    Inviti all’azione, come “Scarica subito” o “Dillo ai tuoi amici”.
(fonte www.facebook.com/page_guidelines.php

È ovvio che le copertine non devono essere false, ingannevoli o fuorvianti, e non devono violare la proprietà intellettuale di terzi.

La misura della cover (o immagine di copertina) è di 851×315 px.L’immagine di profilo è inserita (in parte) nell’immagine di copertina, e continuerà a rappresentare la pagina nelle altre parti di Facebook. Il posto ideale per applicare il logo aziendale. Misure? 180×180 px, che saranno ridotte a 32×32 px nelle altre parti di Facebook.

Applicazioni in evidenza al posto dei tabs

Invece di avere l’elenco verticale dei tabs nella sidebar, ora abbiamo un elenco orizzontale di applicazioni al di sotto della copertina.
L’immagine è di dimensioni maggiori rispetto alla precedete quindi potrebbe risultare sgranata. Possiamo ovviare al problema uplodando una nuova immagine (per ogni tab) delle dimensioni corrette (111×74 pixel). (Pannello di amministrazione -> Gestisci -> Modifica pagina -> Applicazioni -> Modifica Impostazioni).
Si hanno a disposizione 14 “slot”, ma solo 4 saranno sempre visibili: gestire bene, dunque, quali mettere in evidenza!

Il news feed

Con la vecchia impostazione, utenti e amministratori postavano testo, foto, video o links che apparivano in ordine cronologico inverso. Una pila infinita di post, uno sotto l’altro, in cui era francamente impossibile (o quanto meno lungo e laborioso) ripescare notizie vecchie.
Con la Timeline i messaggi sono organizzati in modo da promuovere e facilitare l’esplorazione storica. Le storie o i posts sono sfalsati a destra e sinistra (come per il profilo personale) offrendo agli amministratori interessanti opportunità.Grazie al “navigatore temporale” posizionato sul lato destro della pagina, si possono in pochi clic raggiungere post vecchi anche di mesi o anni. Una chicca: è possibile modificare i post sia spazialmente che temporalmente: questo ci permette di poter ragionare anche sulla costruzione di una storia del brand, sebbene questo si sia da poco affacciato sul sn (mi pare si possa applicare una data a partire dal 1800!).

Milestone, Starred, e Pinned Post

milestone (Traguardi) sono i momenti chiave che si possono evidenziare nella pagina. Hanno formato “widerscreen”, possono essere legati ad una qualsiasi data  e sono contraddistinti da un’icona a forma di bandiera. Le dimensioni per le foto dei milestone sono 843×403 pixel.

Gli Starred Post  (“Notizie in evidenza”) sono post messi in evidenza come particolarmente importanti. Cliccando sull’icona a forma di stella, il post si allarga, fino ad occupare l’intera larghezza della timeline: misure identiche ai milestone.

E per finire i Pinned Post (“Mostra sempre in alto”) rappresenta un post posto in evidenza.
Una volta “pinnato” un post, questo manterrà questo status finché un altro post non verrà “mostrato in alto” oppure per 7 giorni.

Arriva il customer service

Da oggi, gli utenti potranno scambiare messaggi privati con gli amministratori di una Pagina. Questa funzionalità è stata molto richiesta in passato in quanto offre un maggiore livello di privacy tra le due parti, ma finora non era stata mai introdotta. Particolarmente interessante per i marchi, soprattutto per chi si occupa di customer service.

Tutte le misure

Ed  ecco, in un’unica immagine (tratta da www.jonloomer.com) il riassunto di tutte le misure:

Risorse

facebook.com/about/pages
facebook.com/page_guidelines.php
learnfacebookpages.com/
facebook.com/FacebookPages

Condividi su:
  • Print
  • Facebook
  • FriendFeed
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Google Buzz
  • del.icio.us

Author: stefano mondini

Share This Post On

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>